L’associazione culturale L’Eptacordio, costituita nel 1998 a Cagliari ad opera dell’allora Presidente Giuseppe Boy, attore e regista teatrale, nasce con l'obiettivo di sperimentare forme espressive, attraverso la fusione di diversi linguaggi artistici, in grado di comunicare emotivamente con un pubblico proveniente da estrazioni sociali, culturali e generazionali diverse.

Da anni promuove la ricerca attoriale, la produzione di spettacoli teatrali e musicali legati alla Poesia e la realizzazione di progetti pedagogici e laboratori teatrali. 

Nel 2007 si apre alla sperimentazione e ricerca artistica attraverso le arti visive. Prende vita al suo interno, a cura della psicologa e fotografa Gisella Congia (attuale Presidente), il filone di ricerca “L’Arte incontra il sociale” in cui la ricerca fotografica diviene strumento per trattare e riflettere su tematiche di rilevanza sociale.

Pian piano l’associazione si apre all’uso delle arti anche in ambito sociale fino a che questo filone, ormai divenuto rilevante all’interno delle attività condotte, determina nel 2011 il cambio di statuto in Associazione di Promozione Sociale.

L’associazione si pone tra le varie finalità, infatti, quella di favorire l’utilizzo dell’arte e della cultura nell’ambito della promozione sociale, della intercultura e cittadinanza, delle pari opportunità, del disagio giovanile e sociale in genere e quant’altro rientri nell’ambito socio-culturale.

 

L’Eptacordio cultural association was founded in 1998 in Cagliari by its former president Giuseppe Boy, actor and theater director. It was born with the aim to experiment expressive forms through the fusion of different artistic languages, able to communicate emotionally with various social, cultural and generational public.

Since years the association promotes the actorial research, the production of theatrical and musical performances linked with the poetry, and the realization of pedagogic projects and theatre workshops.

In 2007 L’Eptacordio opens up to experimentation and artistic research through the visual arts by the psychologist and photographer Gisella Congia (current President), which give birth to "L’Arte incontra il Sociale" research, in which the photographic research becomes a tool to treat and think about social issues.

Gradually the association opens also to the use of the arts in the social contest: this methodology became so important within the conducted activities, that in 2011 this determined the change of status in Social Promotion Association. Among its different aims, in fact L’Eptacordio encourages the use of art and culture in the fields of social promotion, interculture and citizenship, equal opportunities, youth and social unease, and whatever is comprised in the socio-cultural scenario.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La nuova raccolta di poesie raccontata dal suo autore e performer Giuseppe Boy e dalla casa editrice Cenacolo di Ares.

 

Un viaggio a metà fra l’ironico e il mistico nel mondo del mito di Sisifo che assume le vesti della contemporaneità grazie ai versi di Giuseppe e alla sua performance e delle sue vicissitudini esistenziali a testimoniare ancora una volta l’assurdo di ciò che ci circonda e la necessità dell’abbandono ad un destino di abnegazione in segno di resistenza, resilienza, protesta

 

Contatti:
Giuseppe Boy 339 7782276

giuseppeboy59@gmail.com

 

 

 

Libro e spettacolo viaggiano insieme per teatri, case, locali, cantine, dovunque sia possibile fermarsi per parlare della vita e delle sue emozioni attraverso la poesia e la musica, riflettere insieme al pubblico e porgere la poesia con semplicità e intensità.
Più che uno spettacolo è un incontro, dove il Poet-attore si confronta apertamente col pubblico, coinvolgendolo nella evoluzione della serata attraverso le sue poesie “a richiesta”, cioè con quelle poesie che ogni spettatore può portare con se per sentirle interpretate all’impronta.
 

AUTORITRATTO DI UN UOMO PALLOSO

di Giuseppe Boy

 

Raccolta poesie 2005 - 2010